domenica 5 ottobre 2008

Volo a Samedan (prospettiva del pilota)

Ed eccoci a casa dopo uno splendido volo a Samedan (St. Moritz), dal quale il solerte passeggero e fotografo Milijan ha già postato poche ore fa qualche immagine in diretta.

Abbiamo effettuato il volo in "tandem" (non proprio un termine corretto), insieme a Matteo, un altro pilota privato fresco fresco di scuola Avilù. Grazie a noi, 2/3 della flotta Avilù si trovava in Engadina :-)

La giornata era perfetta: un "braccio" dell'anticiclone delle Azzorre si è esteso fin sulla Svizzera, spazzando via il brutto tempo (in Engadina) e il Favonio (in Ticino), per lasciare posto ad una giornata con i classici 7 soli.

Ero un po' preoccupato per il vento (Meteosvizzera prevedeva vento da ovest con turbolenze), ma per fortuna se n'è rimasto in Svizzera Romanda. Il volo è stato molto tranquillo, sia all'andata che al ritorno. Siamo solo stati sorpresi dall'utilizzo della pista 21 (atterraggio da nord verso sud, per intenderci), che ci ha costretto a fare un "giro pista" all'interno della stretta valle. Un'esperienza interessante.

Quindi, pranzo al ristorante dell'aeroporto (non meglio precisata salsiccia engadinese per Milijan, e Schnitzel-Pommes-Frittes per me) e di nuovo partenza verso Lugano.

Ma ora, senza dilungarmi troppo, vi lascio al filmato del decollo da Samedan, e ad alcune foto che trovete cliccando qui.



From Volo a Samedan 05.10.08

1 commento:

  1. tu in volo e io sott'acqua ;-) mi sa che però stavate meglio voi due lassù... io mi son trovato onde da più di un metro uff :D

    RispondiElimina