domenica 21 dicembre 2008

Meglio stare alla larga da questo oggetto...


... Eh sì, questi ultimi giorni sono stati assai improntati da cibarie varie ed è meglio stare il più lontani possibile da una bilancia, così da evitare giramenti di capo o cose simili.

Si dice che uno dei modi migliori per passare del tempo in maniera conviviale, sia quello di fare una cena... Bene, ecco che la convivialità aumenta in modo esponenziale durante l'avvicinamento alle festività e così va a finire che si occupano cinque serate consecutive in altrettante cene; guarda caso i pasti in questione non sono neppure tra i più "light"...

Tra Tartare, Chinoise e Fondue al formaggio (per chi può...), ci siamo rimpinzati per benino, aggiungendoci pure del buon vino e rincasando sempre quando iniziava il mattino (beh, non proprio all'alba, ma quando la giornata precedente era comunque già finita). Il risultato assume quindi le sembianze di un cerchio alla testa, un peso allo stomaco e due borse sotto gli occhi utili anche per fare la spesa al supermercato.

Ora qualche giorno di pausa, poi arriva il pranzone di Natale e la devastante settimana di vacanza a Davos.

Ma, invece delle "cene di Natale", non si potrebbero fare le "corse di Natale"?

1 commento:

  1. hahaha condivido pienamente! Per fortuna non ho fatto così tante cene come voi ma sicuramente il peso non andrà verso il basso queste vacanze... ma dai... dal primo 2009 si ricomincia da capo... o no? ;) un abbraccio!

    RispondiElimina