lunedì 26 gennaio 2009

Grovigli

Mai e poi mai avrei pensato che far costruire un pom-pom fosse
un'impresa così grande, oserei quasi dire titanica.
Il materiale c'era tutto, ma già nel ritaglio dei cerchi di partenza
si sono visti i primi disastri, disastri che assumevano una forma al
limite del... quadrato.
Il peggio è arrivato quando gli alunni dovevano arrotolare il filo
attorno alla "ciambella" che si usa per questo genere di lavoro:
gomitoli che cadevano, che si attorcigliavano misteriosamente attorno
alle sedie, fili di bambini diversi che si arrotolavano insieme, fili
che non entravano nelle ciambelle ma che si annodavano tra loro...
Insomma..., un incubo e settimana prossima arriverà la seconda parte.
Migliorerà l'aspetto di certi "obrobri"?
Affaire à suivre...

1 commento:

  1. Hahaha anche io da piccolo li facevo ma la maestra ce li faceva vedere a uno a uno, a ogni bambino spiegava per un'ora come si faceva... lo farai anche tu? Hihihi skerzo, noi a Biasca lo abbiamo imparato da soli ;) ma è divertente no? Soprattutto per chi deve mettere in ordine dopo ;)

    RispondiElimina