martedì 29 dicembre 2009

Davos 09-10: cronaca di un "dolce far niente"



Come consuetudine (siamo al quinto anno consecutivo) le nostre vacanze invernali hanno luogo nella cittadina alpina di Davos.
Quest'anno abbiamo nuovamente cambiato appartamento (siamo al terzo e non possiamo non ringraziare calorosamente chi ce l'ha gentilmente messo a disposizione) e dobbiamo dire che la soddisfazione è decisamente elevata: palazzina con bella vista (vedasi foto scattata dal balcone!!!), comodità quali garage (fondamentale per non far avere disturbi invernali alla nostra auto), forno a micronde (anche se non l'abbiamo ancora usato per fare i pop-corn), letti a scomparsa alla James Bond dietro ad una biblioteca (per accogliere ospiti, senza perdere spazio), lavastoviglie, asciugacapelli (per la gioia di un nostro ospite) e altro ancora. Anche la presunta lontananza dal centro non è così terribile, considerato che abbiamo una fermata del bus non troppo distante da casa: l'importante è non soccombere sulla discesa ghiacciata o, peggio ancora, durante la salita da fare per rincasare.

Finora l'attività maggiormente svolta è stata l'ozio: sveglia intorno alle 10, colazione abbondante (al mitico Klatsch, a casa o al classico Cioccolino), promenade sulla Promenade, pranzo leggero verso le 13.30 e qualche attività sportiva per gente allenata come noi, prima di passare la serata in casa con aperitivi, cene gourmet faites maison e film in TV.
Per coloro che avranno strabuzzato gli occhi dopo aver letto che abbiamo fatto sport, ecco che queste persone possono far nuovamente abbassare la pressione arteriosa nei limiti della decenza, scoprendo che i nostri sforzi si sono limitati ad una slittata dalla Schatzalp (neve perfetta e pista decisamente performante) e ad una nuotata (ok, camminata in piscina) nel centro balneare locale (con piscine coperte, piscina termale all'esterno e scivolo Blackhole da paura (vero Manuel?)

Ecco, ora ci stiamo preparando per uscire a cena all'immancabile Padrino e chissà che la nostra larvaggine non ci permetta anche di passare un po' di tempo in qualche locale notturno trendy prima di rincasare.
Vi terremo certamente aggiornati, quindi... Arrivederci a prima del 31 :)

Nessun commento:

Posta un commento